Duo In Uno

Duo In Uno nasce dal fortunato incontro a Parigi tra i musicisti Giulia Tamanini e José Ferreira.

Giulia, sassofonista italiana, è una musicista di formazione classica. Interpreta l'universo musicale come una fonte di innumerevoli possibilità, e dai suoi linguaggi, stili e contaminazioni trae infinita ispirazione.

José, chitarrista brasiliano, assorbe l'eterogeneità della cultura musicale del suo paese fin dall'infanzia. Vive per lunghi periodi della sua giovinezza negli Stati Uniti, in Argentina, in Olanda e infine in Francia. In ogni terra toccata respira e assimila culture e tradizioni musicali con le quali arricchisce il suo bagaglio interpretativo.

L’unione musicale di Giulia e José è la rappresentazione sonora della loro visione della musica, dalla quale prende vita un repertorio molto versatile che esalta le qualità espressive degli strumenti e mette in risalto la complicità e la complementarietà degli interpreti.

Attraverso la rielaborazione e l'arrangiamento di musiche di compositori quali Gismonti, Assad, Villa Lobos, Piazzolla nasce così un armonico incontro tra musica colta e popolare che alterna momenti intimi e brillanti lasciando ampio spazio all’improvvisazione.

Dal 2014 il duo si esibisce in paesi quali la Francia, l'Italia, la Germania, il Brasile e il Paraguay.

La gioia che i due musicisti provano nel suonare insieme è l’elemento che conferisce alle esecuzioni del duo la capacità di arrivare direttamente al pubblico con un impatto emotivo davvero raro.


GIULIA TAMANINI - sassofono

Nata a Trento (Italia) nel 1988, Giulia cresce in una famiglia che le trasmette fin dall’infanzia l’amore per la musica. Inizia lo studio del sassofono all'età di otto anni e ad undici viene ammessa al Conservatorio Bonporti di Trento dove si diploma nel 2007. Durante questi anni di formazione partecipa a diversi masterclasses con insegnanti di fama internazionale fra cui Fabrizio Mancuso, Jean-Denis Michat, Sylvain Malézieux, Gilles Tressos, Federico Mondelci. Nel settembre 2010 consegue il diploma di secondo livello in sassofono con il massimo dei voti sempre presso il Conservatorio Bonporti di Trento seguita dai Maestri Armando Ghidoni e Pepito Ros. In questi anni suona con l'orchestra del Festival “Pergine Spettacolo Aperto” e con alcune formazioni cameristiche: duo sax e piano, duo sassofono e vibrafono, quartetto di sassofoni. Trasferitasi a Parigi nel novembre del 2010 prosegue la sua formazione al CNR di Boulogne Billancourt conseguendo il “Diplôme d'études musicales” sotto la guida dell'insegnante Jean-Michel Goury. Parigi, oltre ad una preziosa formazione, le offre l'incontro con innumerevoli artisti. Di particolare importanza l'incontro con il chitarrista brasiliano José Ferreira con il quale da vita nel 2012 alla formazione Duo In Uno. I numerosi viaggi in Brasile alimentano la sua passione per la musica brasiliana. Attualmente concentra la sua attività artistica con i gruppi Duo In Uno, Trio In Uno, Travessias e Bécots da Lappa. Nel 2015 registra il suo primo album “Lilas” con il gruppo Trio In Uno. Giulia suona in prestigiose sale parigine come “New Morning”, “Studio de l'Ermitage”, “Sunset-Sunside” e in paesi quali Inghilterra, Germania, Italia, Belgio, Brasile e Paraguay.


JOSÉ FERREIRA - chitarre a sette corde

José è un chitarrista brasiliano nato a Sao Paulo, nel 1979. Comincia a suonare la chitarra da autodidatta a Goiânia, città dove è cresciuto. Il desiderio di alimentare il suo stile con svariati fonti di musica lo porta a vivere in diversi paesi tra i quali l'Argentina, gli Stati Uniti, l'Olanda e la Francia. Durante questi viaggi scopre nuovi orizzonti sonori e si circonda di importanti amicizie musicali. Nel 1999, forma con Ricardo Mello un duo di chitarre dal nome Duoba. Il duo si trasferisce negli Stati Uniti per favorire le opportunità di raccogliere esperienze musicali. Duobà registra due album: Soundflower nel 2001 et Latitude nel 2003. Nel 2005 esce il primo album di José come solista, Violão e Cordas (chitarra e archi). Accompagnato da Kailin Young al violino, Evan Orman al violoncello e dall'ensemble d'archi di Denver registra opere di Villa-Lobos, Radamés Gnattali e Astor Piazzolla. Nel 2006, si trasferisce a Parigi per studiare a “l'Ecole Normale de Musique” con il rinomato chitarrista Alberto Ponce. Ottiene il diploma di concertista nel 2008 e prosegue il suo perfezionamento con l'insegnante Tania Chagnot, al conservatorio di l'Haÿ-les-Roses. In seguito al diploma di chitarra classica, forma e integra nuovi gruppi di musica brasiliana, con i quali si esibisce in Francia, Russia, Spagna, Germania, Belgio, Stati Uniti, Brasile e Paraguay. I numerosi concerti e un'importante discografia rivelano un musicista versatile, che passa con disinvoltura e generosità dal repertorio solo, alle formazioni di ensemble quali duo e trio fino ai concerti con orchestra. Nel 2015 registra l'album Lilas” con il gruppo Trio in Uno. Attualmente condivide la sua passione e il suo entusiasmo musicale suonando nei gruppi Duo In Uno, Trio In Uno, Travessias e Bécots da Lappa.